Descrizione Progetto

“THE RECYCLERS” Rifugiati birmani che vivono nell’ immondizia – 2° CL. Portfolio dell’Ariosto 2011

Lungo la frontiera birmano tailandese la cittadina di Mae Sot è diventata negli anni un rifugio per molte famiglie di immigrati birmani.
Migliaia di cittadini del Myanmar (ex Birmania) attraversano la frontiera per fuggire da uno dei più crudeli ed ingiusti regimi ancora esistenti.
Molti scappano per motivi economici, o per sfuggire alle estreme condizioni di povertà e di lavoro forzato imposto dal dall’esercito birmano.
Altri ancora sono profughi del conflitto armato fra le minoranze etniche ed il governo centrale.
Secondo le statistiche ci sono almeno due milioni di cittadini Birmani che lavorano in Tailandia, tre quarti dei quali illegalmente.
Il problema della clandestinità, aggiunto alla mancanza di connessioni con i gruppi sociali locali, spinge molti immigrati a rifugiarsi nella discarica del immondizia locale.
Raccogliendo materiali ricuperabili queste persone riescono a guadagnare 100 bath (2,5 euro) al giorno. Attualmente cinquanta famiglie vivono in capanne di bambù costruite a ridosso della discarica.
Prima di arrivare alla discarica i rifiuti hanno già passato un doppio riciclaggio e questo rende ancor più difficile per questa gente guadagnarsi da vivere.
Nonostante le condizioni di vita disumane i rifugiati aumentano, il riciclaggio dei rifiuti offre loro l’opportunità di guadagnare un salario più alto di quanto potrebbero ricevere in Birmania.

VINCENZO FLORAMO

Vincenzo Floramo è nato a Trieste, terminati gli studi nel 1988 si trasferisce a Londra e da il via ad un ventennio di vita nomade fra l’ Asia, le Americhe e l’Europa che ancora oggi continua.
Nei suoi viaggi itineranti si è impegnato ad esplorare e conoscere diverse culture e a fotografare le differenti espressioni delle esperienze umane vissute.
Ultimamente ha sviluppato progetti fotografici con varie Ong in India, Afghanistan e Tailandia.
Nel 2010 ha ricevuto la menzione d’onore nel “ Paris prix de la photographie” e nell’ “International photo award”.
Nel 2011 è stato premiato con la medaglia di bronzo al Paris Prix Photo.
Ha pubblicato sulle website online Witness Journal e Rearviewmirror.
Attualmente vive fra la Danimarca ed il Sud Est Asiatico.

Vincenzo Floramo
Località Prosecco,4
34017 Trieste

mob: +393771868760 Italy
mob: +66895239572 Thailand
mob: +4560419637 Denmark
skype: vichi30

www.floramo.it    e-mail:  info@floramo.it