Descrizione Progetto

“Dove vanno i sogni quando ci si sveglia” di Silvia Ricci di Perugia
3° Classificato ex-aequo

Già le parole di Silvia Ricci sono una dichiarazione di una fotografia del sogno, del frammento svincolato dal reale. E’ altro da sé, ma non diverso da sé, un altro universo, anche perché tutto si sviluppa graficamente nel piccolo formato, quasi tascabile, in una scatola delle meraviglie …come il “Favoloso mondo di Amelie”. (L.E.)

Dove vanno i sogni quando ci si sveglia?

Effimeri frammenti di noi,
senza spazio né tempo;
alcuni senza ricordo, restano velati
in una sensazione che persiste
nel tempo.
Altri fanno parte di mille mondi,
speranze che diventano luce,
incubi che ti vedono ad occhi chiusi,
vite immaginarie, ricordi dal passato.

Nel sogno diventiamo immortali,
siamo giganti o piccoli atomi,
siamo noi o forse qualcun altro,
siamo luce e anche buio,
siamo desideri e paure.
Siamo noi nella nostra infinita
ed eterna totalità.

Le istantanee sono state realizzate con doppia esposizione in fase di scatto. Questa modalità permette di
far comparire la seconda immagine nelle zone buie della prima.

Silvia Ricci

Silvia Ricci nasce nel 1988 a Perugia, dove vive e lavora come grafica, web designer e fotografa.
Socia FIAF dal 2018; nello stesso anno il suo lavoro “IO E LEI” per il progetto fotografico collettivo nazionale La Famiglia in Italia viene selezionato, pubblicato ed esposto al CIFA (Centro Italiano della Fotografia d’Autore) di Bibbiena.
Nel 2019 con il progetto “DOVE VANNO I SOGNI QUANDO CI SI SVEGLIA” riceve la segnalazione al FacePhotoNews di Sassoferrato “10° Portfolio della Strega”.
Attiva nel panorama perugino, continua la propria formazione attraverso corsi, workshop e masterclass.

https://www.instagram.com/silviaricci88